mercoledì 30 agosto 2017

W. W. W. Wednesday #2 - 2017

Buon mercoledì amici lettori e bentrovati in un nuovo post! Dopo due settimane di fermo, torno con la rubrica di metà settimana: il W. W. W. Wednesday.

Rubrica ideata dal blog Should be reading.  Il suo scopo è quello di tenervi in costante aggiornamento sulle mie letture in attesa del video di fine mese (specifico: entreranno, da parte mia, dentro questa rubrica anche i vari manga/comics/graphic novel e non solo libri). Ovviamente anche voi potete partecipare rispondendo con un commento qua sotto (oppure sulla Pagina Facebook, dato che posteró l'articolo anche li), con le vostre risposte! ^^ .. Le domande sono:
  • What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
  • What did you recently finish reading? Cos'hai appena finito di leggere?
  • What do you think you'll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?
Basta perdersi in chiacchiere ed iniziamo subito!

Cosa stai leggendo?
Attualmente la mia attenzione è dedicata principalmente verso due titoli: It ed Il cerchio di pietre. Essendo ambedue non proprio piccole come letture, me le sto dosando nel tempo alternandoli in base alle mie esigenze. Se volessimo parlare di adesso, vista l'imminente ripresa della serie tv di Outlander, sono due giorni che conduco me stessa nella Scozia antica divisa fra 1755 e 1968. Nonostante per alcuni aspetti lo stia trovando un po' lento, stesso effetto che mi fece L'amuleto d'ambra, mi sta molto piacendo e non vedo l'ora di continuare con la lettura. 
Passando, invece, ad IT non ho nulla da aggiungere se non che sto trovano questa rilettura davvero un viaggio assurdo. Fino a poco tempo fa credevo di ricordarmi ben poco, in realtà, pagina dopo pagina, la mia memoria si risveglia e mi porta a ricordare gli avvenimenti successivi.


Cos'hai appena finito di leggere?
Dall'ultimo aggiornamento, in realtà, non ho terminato chissà quante letture, nemmeno in campo fumettistico. Anima è il primo titolo che vi cito, un testo splendido che mi ha toccata non poco nel profondo, sarà davvero difficile parlarne nel wrap up di fine mese. Sapendo poi verso cosa mi sarei imbattuta (IT), ho deciso di staccare un attimo il cervello portando a termine la lettura della serie manga The gentlemen's Alliance Cross di Arina Tanemura di cui vi ho anche parlato sul canale e vi lascio il video.


Cosa pensi leggerai in seguito?
Sinceramente? Non ne ho la più pallida idea. Sicuramente leggerò il volume per la booktubeitalialeggeindipendente di Settembre (lo sto ancora aspettando), casa editrice estratta è Bao. Per il resto, oltre ai libri che ho scelto per la Septubeathon di quest'anno, mi dedicherò a portare a termine le attuali letture, niente di più, niente di meno.

Le vostre letture estive come procedono? Avete letto bei libri fino ad oggi nel 2017? Fatemi sapere!


Alla prossima.
Valentina

domenica 27 agosto 2017

Serie tv - Le mie sigle preferite #1

Se c'è una cosa che amo particolarmente vedere in una serie tv (compresi anche anime ed affini) è l'opening che la preannuncia. Vi sembrerà strano, ma è così. Sono un'ottimo incipit alle varie atmosfere che troveremo e ci avvolgeranno durante la visione della storia.


 Quella che vedrete oggi sarà la prima parte, di non so quante, in cui vi mostrerò, a gruppi di cinque alla volta, quelle che sono le mie varie opening preferite (e credetemi quando dico di averne davvero tante).

1. American horror story. Quanto sono disturbanti le varie sigle di questa serie? Un sacco, ma le amo tutte dalla prima all'ultima proprio per questo motivo. Fra tutte, però, ce n'è una che mi ha conquistata leggermente di più ed è quella della quarta stagione, Freak show (anche se devo ammettere che se la gioca parecchio con quella della settima in uscita a breve).


2. Outlander. Nulla è paragonabile alla bellezza di ognuna delle varie opening che la caratterizzano. Musica, dettagli ed immagini che si evolvono con la storia e si adattano ai contenuti che seguono le vicende, cosa si può volere di più?

Altre versioni: Stagione 1 alternativa | Stagione 2 prima parte / seconda parte.

3. Penny Dreadful. Altra opening che, in poco meno di due minuti, riesce, grazie alla musica ed alle sua atmosfere, a rendere alla perfezione quello che circonderà lo spettatore in ogni singolo episodio per ogni singola stagione.


Le ultime due che vi andrò a citare oggi arrivano direttamente dal catalogo di HBO ed avrete già capito di cosa parliamo (almeno per una):
4. Westworld. Iniziai questa serie lo scorso anno senz'alcuna aspettativa, sì mi piaceva, dalla trama, come presentava al pubblico le varie tematiche trattate ma allo stesso tempo ero molto diffidente sul risultato finale, dopotutto non è semplice unire l'antico west e la fantascienza in maniera intelligente. Beh, è meravigliosa sotto ogni suo aspetto e non vedo l'ora che inizi la seconda stagione!


5. Game of thrones. E poi c'è lei, la opening che tutti almeno una volta nella vita hanno mandato indietro 4/5 volte prima di far partire definitivamente l'episodio (io l'ho fatto). Basta un minimo di accenno per iniziare a cantarla a tutta voce. Chi non la ama? Chi? Ormai anche chi ancora al mondo (esistono) non ha iniziato la serie (poveri figli dell'estate) la canta a prescindere.
Al solo pensiero che stanotte andrà in onda il season finale della settima stagione e poi dovremmo aspettare fino al 2018/2019 per l'ottava ed ultima mi sento male.


Ed eccole qua, le mie prime cinque opening preferite, voi ne avete qualcuna? Fatemi sapere! 
Alla prossima
Valentina

sabato 26 agosto 2017

Arina Tanemura - Mangaka che amo #3


Buon sabato ragazzi, come state? Scusate l'assenza di questi ultimi giorni ma, oltre ad essere stata totalmente rapita dalla visione (prima) di Defenders e (ora ) di Agents of S.H.I.E.L.D. e dalla rilettura di IT, ho avuto un po' di cose da fare che mi hanno portata a non aver tempo per mettermi al PC a scrivere. Ho in coda alcuni post che mi sono segnata e che presto farò uscire quindi restate connessi!

Oggi ci tengo a far "vedere" anche a voi l'ultimo video uscito sul canale. Ho avviato tre mesi fa, assieme alla carissima Aphrodite Urania, una rubrica a cui tengo particolarmente: mangaka che amo. In cosa consiste? Ogni mese ognuna di noi vi parlerà in modo del tutto generico di un mangaka che ci piace particolarmente e delle sue varie opere (che abbiamo letto) soffermandoci soprattutto sul perchè, a nostro modesto parere, dovreste leggerle.

Dopo Rumiko Takahashi e le CLAMP, questo mese di agosto ho concentrato la mia e vostra attenzione su un'autrice conosciuta ed apprezzata soprattutto per i suoi meravigliosi disegni e per la delicatezza con cui tratta molto spesso le sue opere: Arina Tanemura.


Vi è mai capitato di leggere qualcosa fra le sue opere pubblicate in Italia? Fatemi sapere.
Alla prossima 
Valentina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...